Edizione 2018
Sabato si alza il sipario: all'Ultra 400 iscritti
martedì 10 luglio 2018

Cristiana Follador
Cristiana Follador

All’alba di sabato 14 luglio (ore 5) farà il proprio debutto «Dolomyths Run», il nuovo brand che raccoglie le tre storiche competizioni fassane di corsa in montagna, ovvero Sellaronda Ultra Trail, Dolomites Vertical Kilometer e Dolomites SkyRace, da quest’anno con la nuova denominazione di Ultra, Vertical e Sky, tutte in programma nel breve spazio di dieci giorni, per dare la possibilità agli appassionati della corsa e della montagna di vivere una vacanza attiva tra le più belle vette montuose del mondo.
L’apertura spetterà alla Dolomyths Run Sellaronda Ultra Trail, che sabato vedrà schierati ai nastri di partenza oltre 400 concorrenti, provenienti da ben 22 nazioni, ricordando che la gara è inserita nel circuito delle Skyrunner Italy Series. Nella starting list saranno rappresentati tutti i principali Paesi europei, ma non mancheranno atleti anche da oltre Oceano, provenienti addirittura da Brasile, Stati Uniti, Messico e pure India, giusto per citarne alcuni.
Gli atleti in gara si confronteranno sul Gruppo del Sella, fra Trentino, Alto Adige e Veneto, chiamati a coprire 61,050 chilometri e 3378 metri di dislivello positivo attraverso le quattro valli ladine dolomitiche, ovvero Fassa, Gardena, Badia e Livinallongo, con transito dai centri abitati di Selva, Corvara, Arabba e Canazei. I concorrenti affronteranno il Passo Sella, la salita sulla Dantercepies, il Passo Campolongo, il Bec e Roces e l’ascesa al Passo Pordoi, a precedere l’ultima discesa che porta all’arrivo di Canazei. Lungo il percorso saranno allestiti numerosi punti di ristoro e assistenza, ricordando che i vari cancelli orari saranno verranno chiusi dopo 3 ore (a Selva), dopo 6 ore (a Corvara), dopo 9 ore (ad Arabba) e dopo 13 ore (a Canazei).
Il weekend della Dolomyths Run Ultra inizierà già venerdì 13 dalle 15 alle 19.30 con la distribuzione dei pettorali presso sala consiliare del Municipio, mentre alle 18,30 è previsto il briefing tecnico nello stesso luogo e alle 20,30 la cerimonia d’apertura con la presentazione della Dolomyths Run Week in piazza Marconi, a Canazei.
Nella gara maschile il pronostico si annuncia incerto, con tanti specialisti al via. Tra di loro spiccano i nomi del bergamasco Luca Carrara, il valdostano Davide Cheraz, il trentino Michele Tavernaro e il modenese Matteo Pigoni, mentre nella gara femminile – starting list alla mano – la principale candidata al successo è la veneta Cristiana Follador, già protagonista nelle passate edizioni dell'evento. Nella lotta per il successo potrebbe inserirsi anche qualche atleta straniero, con l’elenco partenti che andrà a definirsi nelle prossime ore.
Nel weekend successivo, quindi, toccherà alle gare Vertical (venerdì 20 luglio) e Sky Race (domenica 22 luglio), che vedranno al via come di consueto tutti gli atleti top a livello mondiale delle due specialità.

© www.sportrentino.it - tools for sports sites - page created 0,016 sec.